Informatica, Tecnologia, Fotografia e Design
Fai i tuoi acquisti su Amazon

LINK SPONSORIZZATI

08 December 2009

Google Public DNS, i Domain Name Server gestiti direttamente da Google



E’ con molto piacere che accolgo la notizia che il gigante di Mountain View, come si legge anche dal suo blog ufficiale, ha inaugurato il proprio resolver DNS pubblico, lanciando l’innovativo servizio Google Public DNS. Tale azione ha un unico scopo, quello di rendere più veloce il web.

Google Public DNS, i Domain Name Server gestiti direttamente da Google

In soldoni, il compito dei DNS è quello di far corrispondere ad un dominio, un determinato indirizzo IP del server dove il sito risiede. Maggiore è la velocità di aggiornamento e propagazione, oltre che quella di elaborazione delle richieste, maggiore sarà la velocità con cui le pagine internet verranno aperte.

Come si apprende dalla pagina ufficiale di Google Public DNS i numeri dei DNS da variare sono i seguenti:

  • DNS primario: 8.8.8.8
  • DNS secondario: 8.8.4.4

Sinceramente ho appena terminato la variazione dei miei DNS NGI con quelli di Google e per il momento tutto sembra funzionare alla perfezione. Non posso ancora sbilanciarmi sull’effettivo aumento della velocità di apertura delle pagine internet, perché non ho eseguito moltissimi test, ma il solo pensiero che Google gestisca questi DNS resolver, mi fa sentire già meglio.

Oltre la velocità migliorata, Google afferma che i suoi DNS resolver sono costantemente monitorati per garantire la massima sicurezza ed affidabilità al navigatore che li utilizza, proteggendo allo stesso tempo i suoi dati ed il suo ambiente di lavoro.

Se siete esperti e abili nel modificare i vostri indirizzi DNS, fate una prova: tentare non costa nulla! Mentre se non siete utenti avanzati, Google ha pensato a tutto per voi e vi propone una guida esaustiva passo passo, per cambiare i vostri attuali server DNS. A questo punto non mi resta altro che attendere i vostri feedback… fatevi sentire mi raccomando!




1 Response

  1. In linea di massima i DNS li rilascia direttamente il provider di servizi internet a cui si è abbonati.

    In ogni caso i DNS di google sono sicuramente una valida alternativa nel caso in cui non si riesca a reperire con facilità quelli del proprio provider.

    Anche perchè con quella subnet pubblica sono veramente facili da ricordare [chissà quanto diavolo li avranno pagati :-)]
    .-= Enrico – Guadagno su Internet´s last blog ..12 anni di Google in 2 minuti =-.

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.