Informatica, Tecnologia, Fotografia e Design
Acquisti su Amazon

26 April 2010

Come realizzare post a due o più colonne su WordPress

Sabato pomeriggio, ho risposto ad una richiesta via email di un lettore che mi chiedeva un modo per dividere un post WordPress su 2 colonne. Lì per lì ho pensato a qualche accrocco CSS da proporre, ma poi ho ritenuto opportuno fare una breve ricerca con Google, per giungere ad una piacevole conclusione.

Esiste un plugin molto interessante che già fa tutto il lavoro sporco, e data la particolarità della richiesta, ho creduto opportuno condividerla con tutti i lettori, magari a qualcuno prima o poi potrebbe servire.

Come realizzare post a due o più colonne su WordPress

Il nome del plugin è WP Post Columns e fa esattamente quello che ci si aspetta: utilizzando degli appositi tag durante la scrittura del post, si possono inserire due o più colonne sulle quali ripartire il contenuto dell’articolo. In pratica, per creare un post perfettamente suddiviso in 2 colonne basterà digitare il seguente codice, una volta installato e attivato il plugin:

[code]
[column width="50%" padding="0%"]
Contenuto della colonna 1
[/column]
[column width="50%" padding="0"]
Contenuto della colonna 2
[/column]
[end_columns]
[/code]

dove l’attributo width si riferisce alla larghezza della colonna, mentre padding allo spazio tra le due. Tali valori sono espressi in percentuali, per non interferire con il layout generale del sito.

E’ possibile inserire anche più di due colonne sulla stessa riga, l’importante è che dopo l’ultima colonna, venga inserito il tag di chiusura riga [end_columns]; in questo caso il plugin andrà a capo e sarà pronto per trattare ulteriori suddivisioni, che si rendano necessarie.

Grazie a lui infatti, sarà possibile ad esempio, ripartire il post su due colonne, successivamente tornare alla normalità, per poi suddividere nuovamente il post magari in 3 colonne, semplicemente utilizzando i tag appropriati. Una volta installato ed attivato, anche se l’utilizzo è semplicissimo, vi consiglio comunque di fare qualche test e comprendere il funzionamento del plugin.

Leave a Reply