Informatica, Tecnologia, Fotografia e Design
Fai i tuoi acquisti su Amazon

LINK SPONSORIZZATI

05 April 2008

Ultima Tower architettura della nuova torre ecologica alta oltre 3 chilometri



Architettura realizzata dal designer Eugene Tsui, The Two-Mile-High Ultima Tower è il progetto per la costruzione dell’edificio più alto del mondo mai realizzato. Una torre alta 2 miglia, quasi 3,2 chilometri di altezza. Ideata per alleviare il congestionamento delle nuove metropoli, tramite la realizzazione di un’ecocostruzione in linea con l’ambiente sia per materiali costruttivi che per l’impatto ambientale.

The Two Mile High Ultima Tower 2 Miglia Altezza

Invece di sfidare il vento, con forme minimaliste, spigolose e lineari, come gli attuali grattacieli più alti del mondo, la scelta della forma lascia molto a desiderare, ricordando i terrapieni tipici delle termiti. Totalmente basata sull’arcologia, ovvero il concetto di un enorme edificio dall’altissima denistà abitativa, in grado di mantenere autonomamente una propria ecologia ed ecosistema interno, basato sulla vita di alberi e piante, e sulla realizzazione di laghi artificiali; tutto questo grazie all’energia rinnovabile della forza del vento e a delle cellule fotovoltaiche in grado di sopperire al fabbisogno complessivo energetico; un approvvigionamento idrico autonomo ed un sistema di illuminazione naturale basata su un sistema di specchi riflessi.

Chissà se prima o poi qualcuno sarà così folle, da fornire un mega finanziamento per la vera e propria realizzazione!

via [Inhabitat]




7 Responses

  1. Andrea

    Perché con quei soldi non si rendono più vivibili le periferie delle grandi città attraverso pulizia ,nuovi spazi verdi,parchi giochi attività ludiche ,strutture pubbliche per lo spot,associazioni culturali di quartiere, maggior cura delle strade , facendo migliorare la qualità della vita della gente … ??.. Lo sappiamo che possiamo andare sulla luna su Marte o dove si vuole ..ma intanto a che serve nella vita pratica dell ‘umanità …

  2. Ale

    Non è tanto per il costo o per l’altezza.
    Attraverso questa magnifica costruzione l’uomo può affermare di aver compiuto un passo avanti nella storia.
    Se la pensassimo come molte altre persone l’uomo non sarebbe dovuto nemmeno andare sulla luna perché anche quella poteva essere considerata fatica e denaro sprecati.
    La nostra specie è nata per sottoporsi a delle prove perché solo in quel modo può affermarsi come specie intelligente rispetto agli altri animali.
    Se la pensassimo in altro modo ci trasformeremmo in ignoranti stolti e isolati.
    Non bisogna mai dire:”questo basta” se vogliamo progredire.

  3. Nicole

    Non capisco proprio perche devono sprecare TANTI SOLDI in una cosa non tanto importante.Sarebbe meglio dare TUTTO quel denaro ai bambini poveri.QUE COGLIONI
    SALUTI A TUTTI! 😉

  4. Paolo Broglia Patron

    Assurdo!Quattrocento metri bastano e avanzano,altrimenti si perdono senso e misura.Già quello di Dubai da ottocento e passa metri è una pacchianata!Gli Arabi troppo ricchi sono campioni di cattivo gusto in tutto e per tutto;cerchiamo di non imitarli per cortesia!

    1. Seo

      Non dire cacate sono a Dubai da 10 giorni e il Burj Khalifa lo vedo dal 34 piano del mio palazzo e non mi sono ancora stancato di guardarlo:-)

  5. nik

    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr ma finitela……..! la stonzata del secolo!!!

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.